Concorso Scuola di Alta Formazione dell’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario di Roma

E’ indetto per l’anno accademico 2016 – 2017 un concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di cinque allievi al «Corso di laurea magistrale in conservazione e restauro dei beni culturali a ciclo unico (quinquennale)» LMR/02 per il percorso formativo

professionalizzante 5 «materiale librario e archivistico, manufatti cartacei e pergamenacei, materiale fotografico, cinematografico e digitale» della Scuola di alta formazione dell’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario (di seguito denominato ICRCPAL) (la denominazione e’ risultante dalla tabella dei «Percorsi formativi professionalizzanti»

– Allegato B – del decreto ministeriale n. 87/2009):

2. Il corso, quinquennale a ciclo unico, articolato in 300 crediti formativi, corrispondenti ai crediti formativi previsti dal vigente regolamento universitario, si svolge in conformita’ a quanto previsto dal decreto ministeriale 87/2009 e dal D.I. 2 marzo 2011 e conferisce, in esito al superamento dell’esame finale, avente valore di esame di Stato abilitante alla professione di restauratore di beni culturali, un titolo di studio equiparato al diploma di laurea magistrale.

3. Gli studenti saranno tenuti a versare all’ICRCPAL una quota annua di iscrizione a titolo di parziale rimborso spese, necessaria a coprire in parte le spese dell’attivita’ didattica e comprensiva degli oneri relativi alla stipula di una polizza assicurativa infortuni e per la responsabilita’ civile. Gli importi, le modalita’ e le scadenze di pagamento di detta somma sono indicati nel sito web della SAF (www.saf-icpal.beniculturali.it) oppure attraverso il sito dell’ICRCPAL (http://www.icpal.beniculturali.it/).

4. Contestualmente alla quota di iscrizione all’anno in corso gli studenti saranno tenuti a versare la tassa regionale quale contributo dovuto per il rilascio di un titolo di studio avente valore legale.

Requisiti per l’ammissione al concorso

 

1. Per l’ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti soggettivi:

a) diploma quinquennale (o quadriennale piu’ anno integrativo) di istruzione secondaria superiore; e’ consentita l’iscrizione con riserva per i candidati che conseguano il diploma prima della data d’inizio della prova finale;

b) cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione europea. Sono ammessi, alle stesse condizioni, anche cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea, purche’ dimostrino il possesso di un titolo di studio equipollente a quello richiesto sub a);

c) idoneita’ fisica alle attivita’ che il percorso formativo professionalizzante comporta trattandosi di formazione per la maggior parte di tipo laboratoriale, svolta sia presso i Laboratori interni all’Istituto, sia in tirocini esterni e cantieri di lavoro a supporto di attivita’ di pronto intervento e di emergenza; d) non aver riportato condanne penali. 2.

I requisiti devono essere posseduti dal candidato alla data di scadenza dei termini di presentazione della domanda ad eccezione di coloro che si diplomino nell’anno in corso come da comma 1 punto b del presente articolo.

3. Per difetto dei requisiti prescritti, l’ICRCPAL puo’ disporre in ogni momento l’esclusione dal concorso, dandone comunicazione agli interessati.

 

 

Vai alla barra degli strumenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi