Aiuti per disoccupati bandi 2016

Invito a presentare operazioni formative finalizzate ad accompagnare l’inserimento lavorativo a fronte di imprese che hanno siglato accordi per nuove assunzioni – PO FSE 2014-2020 Obiettivo tematico 8 – Procedura presentazione just in time

Obiettivi

L’invito intende corrispondere all’impegno previsto dal Patto per il Lavoro di supportare nuovi insediamenti produttivi e progetti di crescita e riconversione aziendale che presuppongono significative ricadute sull’occupazione sostenendo, fra le altre cose, azioni di qualificazione e riqualificazione delle risorse umane.

Per farlo, seleziona e finanzia azioni formative che accompagnino l’inserimento delle persone in imprese, singole o associate, che abbiano siglato un Piano formativo a supporto del processo di crescita aziendale. Le opportunità devono essere progettate per rispondere ai bisogni reali di competenze e professionalità espresse dai soggetti che sottoscrivono il Piano.

Destinatari

Persone non occupate che hanno assolto obbligo d’istruzione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione e che necessitano di ridurre il divario fra le competenze possedute e quelle richieste dalle imprese, al fine dell’inserimento lavorativo.

Misure finanziabili

Le operazioni – progettate per sostanziare quanto sottoscritto delle parti firmatarie del Piano formativo – dovranno ricomprendere progetti riconducibili­ a percorsi di formazione, comprensivi di stage, per il rilascio di una qualificaprofessionale SRQ o di unità di competenze. I percorsi potranno avere una durata di 300, 500 o 600 ore a seconda della coerenza dell’esperienza lavorativa del partecipante rispetto ai contenuti del corso. Una stessa operazione potrà prevedere più percorsi formativi e relative azioni per la certificazione delle competenze, anche riferiti a qualifiche/aree professionali diverse.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni
Organismi accreditati per l’ambito della “Formazione superiore” ai sensi della normativa regionale vigente.

Risorse
1.000.000 di euro POR FSE 2014/2020 – Obiettivo tematico 8 – Priorità di investimento 8.1.

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere compilate a partire dal 21/04/2016 attraverso la procedura web disponibile su https://sifer.regione.emilia-romagna.it e inviate per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 29/11/2018.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati e del Piano formativo a supporto del processo di crescita aziendale, firmata digitalmente dal legale rappresentante e in regola con la normativa sull’imposta di bollo virtuale, dovrà essere inviata via PEC entro e non oltre il giorno successivo all’invio telematico. In alternativa, la richiesta completa di allegati e Piano, firmata in originale e in regola con la normativa in materia di bollo, potrà essere spedita a mezzo raccomandata entro e non oltre il giorno successivo all’invio telematico. In caso di consegna a mano o tramite corriere, questa dovrà avvenire dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e pervenire entro le ore 13.00 del giorno successivo alla candidatura telematica.

Priorità
Sarà data priorità alle operazioni:

supportate da un partenariato socio-economico coerente;
rispondenti alle linee di sviluppo territoriale del Documento Strategico Regionale approvato dall’Assemblea Legislativa con delibera n. 167/2014;
capaci di corrispondere alle esigenze di competenze necessarie a supportare i processi di innovazione, sviluppo competitivo e di riposizionamento delle imprese definiti dalla Strategia regionale di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente approvata dall’Assemblea Legislativa con delibera n.164/2014.
Tempi ed esiti delle istruttorie
Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione degli organi competenti di norma entro 30 giorni dalla presentazione.

Termine per l’avvio delle operazioni
Le operazioni dovranno essere immediatamente cantierabili e avviate di norma entro 45 giorni dalla comunicazione di approvazione.
Il Responsabile del procedimento è Francesca Bergamini, responsabile del Servizio Programmazione, valutazione e interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro.

Per informazioni: progval@regione.emilia-romagna.it

Vai alla barra degli strumenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi