Concorso insegnanti di scuola dell’infanzia

concorso insegnanti  per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 2 istruttori insegnanti di scuola dell’infanzia, cat. C. Il presente concorso è indetto nel rispetto dell’art. 51 della Costituzione Italiana.

concorso pubblico insegnanti di scuola dell’infanzia

concorso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 2 istruttori insegnanti di scuola dell’infanzia, cat. C.

Il presente concorso è indetto nel rispetto dell’art. 51 della Costituzione Italiana.

Sui posti messi a concorso opera la riserva di n. 1 posto per i volontari delle Forze Armate di cui agli artt. 1014 e 678 del D.Lgs. 15.3.2010, n. 66 “Codice dell’ordinamento militare” e s.m.i. I requisiti per la fruizione della riserva debbono essere posseduti entro la data di scadenza del bando.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per accedere ai posti messi a concorso è necessario che i candidati, alla data di scadenza del presente avviso, siano in possesso dei seguenti requisiti:
a.cittadinanza di stati appartenenti all’Unione Europea, OPPURE
cittadinanza di paesi terzi, e trovarsi in una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i. (esempio: permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo; status di rifugiato ovvero status di protezione sussidiaria).
In riferimento alle tipologie b) e c), compatibilmente con le vigenti disposizioni legislative in materia, possedere i seguenti ulteriori requisiti:

−  godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
−  essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli

altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
−  avere adeguata conoscenza della lingua italiana
idoneità specifica alle mansioni proprie del profilo;
godimento del diritto di elettorato politico attivo;
non avere riportato condanne penali che impediscano, secondo le norme vigenti, la costituzione

del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione; non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento; non essere stati dichiarati decaduti da un impiego presso una Pubblica Amministrazione per ever conseguio l’impiego stesso mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile; non essere stati licenziati per le medesime motivazioni;
non avere riportato condanna definitiva per i delitti colposi di cui al libro II “Dei delitti in particolare”, titoli IX “ , XI “
contro la famiglia”, XII “ e XIII “
del Codice Penale, per la quale non sia intervenuta la riabilitazione, e non avere riportato sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori;
posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (solo per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985) OPPURE posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva previsto dagli ordinamenti del paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);
possesso di un titolo di abilitazione all’insegnamento nella Scuola dell’infanzia.  adeguata conoscenza di competenze digitali per la documentazione educativa e di almeno una lingua straniera tra inglese, francese e spagnolo.
I cittadini dell’Unione Europea in possesso di titolo di studio comunitario sono ammessi alla presente procedura con riserva in attesa del DPCM di equiparazione del titolo di studio a uno di quelli richiesti dal bando. Detta equiparazione deve essere posseduta e prodotta – pena esclusione – al momento dell’assunzione.
La richiesta di equiparazione deve essere rivolta al Dipartimento Funzione Pubblica – Ufficio per l’organizzazione e il lavoro pubblico – Servizio per le assunzioni e la mobilità – Corso V. Emanuele II, 116, 00186 ROMA, e al Ministero competente: MIUR, P.le Kennedy, 20, 00144 ROMA (per le lauree) o Ministero Pubblica Istruzione, Direzione generale per gli ordinamenti scolastici – Ufficio VI – V.le Trastevere 76/a – 00153 ROMA (per i titoli di scuola superiore).

Il modulo per la richiesta dell’equiparazione e le relative informazioni sono disponibili accedendo all’indirizzo http:/www.funzionepubblica.gov.it/.

I cittadini extracomunitari in possesso di titolo di studio estero sono ammessi alla presente procedura con riserva. Al momento della presentazione della domanda dovranno semplicemente dichiarare il titolo di studio in loro possesso, specificando il paese in cui detto titolo è stato conseguito, la sede scolastica/universitaria presso cui è stato conseguito e l’anno di conseguimento, e al momento dell’assunzione dovranno presentare quanto richiesto alla voce Stipulazione del contratto del presente bando.

Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti entro la data di scadenza del bando e al momento della costituzione del rapporto di lavoro.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione, preferibilmente redatta in carta semplice sull’apposito modello reso disponibile sul sito Internet www.comune.rosignano.livorno.it, sotto il link Amministrazione Bandi di concorso, Concorsi tempo indeterminato, Avviso di concorso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione di n. 2 istruttori insegnanti scuola infanzia Cat. C, deve essere debitamente sottoscritta a pena di esclusione.

Oltre alle generalità personali i candidati dovranno dichiarare – ai sensi degli artt. 46 e 47 del Testo Unico in materia di documentazione amministrativa D.P.R. N° 445/28.12.2000 e s.m.i., sotto la propria diretta responsabilità, consapevoli delle conseguenze previste, per le ipotesi di dichiarazioni non veritiere, dall’art. 75 e dall’art. 76 del medesimo Testo Unico – il possesso dei Requisiti per l’ammissione sopra elencati, nonché:

–  eventuali condanne penali riportate ed eventuali procedimenti penali pendenti;
–  la posizione relativa al servizio militare;
–  l’adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini non italiani);
–  la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. n. 165 del 30.3.2001 e s.m.i.,

punto 1 c. “Requisiti per l’ammissione” del presente bando (solo per i cittadini extracomunitari),
–  la lingua straniera scelta tra francese, inglese e spagnolo;
–  i Titoli posseduti che si intende proporre a valutazione, tra quelli successivamente indicati;
–  l’eventuale fruizione della riserva di posti per i volontari delle Forze Armate di cui agli artt. 1014 e 678 del D.Lgs. 15.3.2010, n. 66;
–  gli eventuali titoli di preferenza di cui all’art. 5 del D.P.R. 9.5.1994, n. 487 e ss.mm.ii.;
–  l’eventuale ausilio necessario e/o eventuali tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova in

relazione al proprio handicap, ai sensi dell’art. 20 della Legge 5.2.1992, n. 104;
–  l’indirizzo al quale devono essere inviate eventuali comunicazioni, comprensivo di recapito

telefonico mobile e fisso;
–  l’indirizzo di posta elettronica (se posseduto);
–  il consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del D. Lgs. 30.6.2003 n. 196, per gli

adempimenti della procedura concorsuale.

Qualora le dichiarazioni contenute nella domanda risultino incomplete o irregolari e il concorrente non provveda al completamento o alla regolarizzazione entro i termini che gli saranno assegnati, si provvederà all’esclusione dal concorso ovvero dai benefici derivanti da tali dichiarazioni.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’Unità Organizzativa Gestione del personale ai numeri 0586/724250 – 724249 – 724219.

Vai al bando

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi