Concorso Operatore Socio Saniario con Licenza Media

oss concorsi

Bando di concorso pubblico per titoli ed esami per l’ assunzione a tempo pieno e indeterminato di Operatore di assistenza.

CONCORSO PUBBLICO DI OPERATORE SOCIO ASSISTENZIALE

 

N°2 POSTI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI OPERATORE SOCIO ASSISTENZIALE CAT. B, POSIZIONE ECOMONICA B1 –

C.C.N.L. DEI DIPENDENTI DELLE REGIONI E AUTONOMIE LOCALI.

 

La graduatoria di merito potrà essere utilizzata anche per il conferimento di incarichi a tempo determinato, a tempo pieno o part-time. La presente procedura è regolata dalla normativa e dalle disposizioni regolamentari vigenti.

Si garantiscono parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro ai sensi del combinato disposto dagli artt. 7 e 57 del D.L.vo n. 165 del 30/3/2001 e della L. n. 125 del 1991.

Si rende noto che ai sensi dell’art. 7 della legge n. 3 del 16 gennaio 2003 è stata inoltrata all’Amministrazione Provinciale di competenza, la richiesta di assegnazione di eventuale personale posto in mobilità. In base alle risultanze il presente concorso potrà essere revocato o modificato.

L’Amministrazione ha già effettuato le procedure di mobilità di cui all’art. 30 commi 1 e 2bis del D.Lgs. 165/2001.

Ai sensi dell’art. 104, comma 4 e dell’art. 678, comma 9 del D.Lgs 66/201, con il presente concorso si determina una frazione di riserva di posto a favore dei volontari delle FF.AA. che verrà cumulata ad altre frazioni già originate o che si dovessero realizzare nei prossimi provvedimenti di assunzione.

Gli interessati dovranno produrre idonea documentazione e/o autocertificazione da allegare alla domanda di partecipazione al concorso. Ove ricorrano motivi di pubblico interesse, può essere disposta la revoca, la proroga e la riapertura dei termini del bando.

TERMINE DI SCADENZA DELLE DOMANDE LUNEDì 30 Gennaio 2017

PROFILO PROFESSIONALE

Il profilo professionale interessato è quello di operatore di assistenza, a tempo pieno e indeterminato di cui alla Categoria B, Posizione Economica 1 del C.C.N.L. Regioni/Autonomie Locali 2002/2005.

TRATTAMENTO GIURIDICO ED ECONOMICO

Il trattamento giuridico è determinato dalle disposizioni legislative nonché dai CCNL dei dipendenti delle Regioni e delle AA.LL. nel tempo vigenti.

Il trattamento economico è stabilito dai CCNL del comparto Regioni ed AA.LL. per la categoria B), posizione economica B1) e dai CCDI nel tempo vigenti ed è soggetti alle ritenute erariali, previdenziali ed assistenziali di legge.

PARI OPPORTUNITA

L’Ente garantisce le pari opportunità tra uomini e donne nell’accesso al lavoro secondo le disposizioni della legge n. 125 del 10.04.1991.

REQUISITI DI ACCESSO
I concorrenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

CITTADINANZA:

a)  ITALIANA. Tale requisito non è richiesto per soggetti appartenenti alla Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994; sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
b)  ovvero di uno STATO MEMBRO DELL’UNIONE EUROPEA e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (ai sensi dell’art. 38 D.Lgs 165/01);
c)  ovvero di un PAESE TERZO che sia titolare del permesso di soggiorno di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (ai sensi art. 7 Legge 97/2013).
ETA’ non inferiore agli anni 18 e non aver superato l’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
incondizionata IDONEITÀ FISICA alle specifiche mansioni accertata ai sensi del D. Lgs. 81/2008 e successive modifiche;
per i candidati di sesso maschile: posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
TITOLO DI STUDIO: Licenza della scuola dell’Obbligo e titolo professionale di “Operatore Socio-Sanitario” oppure il titolo di “Addetto all’Assistenza” conseguito al termine del corso biennale specifico istituito, o autorizzato dalla Regione Veneto, o titolo equipollente. Sarà onere del candidato indicare e/o dimostrare l’equipollenza del proprio titolo a quello previsto dalla normativa regionale vigente.
non aver riportato CONDANNE PENALI e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi pubblici;
non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.

Debbono, inoltre, essere posseduti anche al momento dell’assunzione ad eccezione di quello dell’età, fatto salvo il caso del compimento del limite di età per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Le domande di partecipazione al concorso, redatte in carta semplice secondo lo schema allegato, dovranno essere inviate alla

CASA DI RIPOSO San Giuseppe via IV Novembre, 48 36040 Orgiano (VI)

entro e non oltre il giorno 30/01/2017

a mezzo servizio postale con lettera raccomandata a.r. (in tal caso fa fede il timbro postale di spedizione) o presentate, entro la stessa data, direttamente alla Segreteria dell’Ente, durante il seguente orario 09:00 – 12:00 oppure tramite PEC: crsangiuseppe@pec.it . Non saranno ammesse domande spedite e presentate dopo la scadenza del termine.

La busta contenente la domanda dovrà riportare la seguente dicitura: “Contiene domanda di ammissione a concorso pubblico per Operatore Socio Assistenziale”.

L’Amministrazione declina ogni responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure la mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, nonché eventuali disguidi postali o imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

La persona portatrice di handicap che intende partecipare al concorso ai sensi della legge 104/92, deve specificare nella domanda l’ausilio necessario, in relazione al proprio handicap, per lo svolgimento delle prove, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.

La firma non è soggetta ad autenticazione ove sia apposta in presenza del dipendente addetto alla ricezione delle domande. Nel caso in cui la domanda venga spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, alla medesima dovrà essere unita una copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del candidato (secondo quanto previsto dal DPR 445/2000).

Nella domanda di partecipazione i richiedenti dovranno dichiarare sotto la propria personale responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR 445/2000 per l’ipotesi di falsità e dichiarazioni mendaci, quanto segue:

• cognome e nome

• data e luogo di nascita, residenza ed eventuale recapito cui vanno inviate le comunicazioni relative al concorso;

• il possesso della cittadinanza italiana (sono equiparato ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati dell’Unione Europea, ovvero di un Paese Terzo;

 

Per ulteriori informazioni consulta il bando 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi