Concorso Pubblico Agente di Polizia Municipale assunzioni a tempo Indeterminato

concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 10 (dieci) posti a tempo indeterminato e parziale a 18 ore settimanali di categoria C – posizione economica C1, con profilo professionale di “Agente di Polizia Municipale”.

TRATTAMENTO GIURIDICO-ECONOMICO.

I candidati vincitori avranno con il Comune di Gallipoli un rapporto di lavoro a tempo indeterminato e parziale a 18 ore settimanali.
L’Amministrazione Comunale si riserva la più ampia flessibilità in ordine all’articolazione dell’orario di lavoro previsto (part-time verticale e/o orizzontale) in ragione delle proprie esigenze di servizio. Ciascun candidato vincitore dovrà sottoscrivere apposito contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato e parziale a 18 ore settimanali per la prestazione in oggetto nel termine di 30 giorni dall’assunzione in servizio, previa verifica del possesso dei requisiti prescritti e dichiarati.

A ciascun candidato vincitore sarà applicato il trattamento giuridico ed economico del personale di categoria C (posizione economica C1), previsto dal CCNL Comparto Autonomie Locali, rapportato alle ore di lavoro settimanali prestate. Si aggiungono altresì il rateo della tredicesima mensilità ai sensi di legge e le eventuali quote di compenso accessorio, ove dovute.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE.

Possono partecipare al concorso coloro che, alla data di scadenza di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea (D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174);
età anagrafica non inferiore ad anni 18 (diciotto);

idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere. Ai sensi della legge 28 marzo 1991, n. 120 si precisa che, per le particolari mansioni cui è preposto il profilo professionale in oggetto, la condizione di privo della vista di cui alla legge n. 68/1999 è da considerarsi inidoneità fisica specifica. L’accertamento del possesso dei requisiti fisici è effettuato dal competente Servizio Sanitario dell’A.S.L. oppure da commissione medica opportunamente costituita dall’Amministrazione Comunale, al termine della procedura selettiva ai fini dell’effettiva assunzione in servizio;

diploma di scuola media superiore conseguito con corso di durata quinquennale;
essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 5, comma 2, della legge 7 marzo 1986, n. 65, necessari per poter rivestire la qualifica di agente di pubblica sicurezza, ovvero:

godimento dei diritti civili e politici;
non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato

sottoposto a misura di prevenzione;
non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o
destituito dai pubblici uffici;
patente di guida A e B (oppure solo patente di guida B se conseguita prima del 26 aprile 1988); non essere stato destituito dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di provvedimento disciplinare o dispensato dalla stessa per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto da un impiego pubblico ai sensi della normativa vigente;
assenza di condanne penali per uno dei reati contemplati dalla legge in materia di accesso al rapporto di pubblico impiego, salvo riabilitazione;
non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
regolare posizione nei riguardi degli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile);
non essere stati ammessi a prestare servizio civile quale oppure, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, avere rinunciato irrevocabilmente allo status di obiettore di coscienza, ai sensi dell’art. 636, comma 3, del D. Lgs. n. 66/2010 mediante presentazione di apposita dichiarazione presso l’ufficio nazionale per il Servizio civile;
non avere impedimento alcuno al porto e all’uso dell’arma;
adeguata conoscenza della lingua italiana se cittadino di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D. Lgs. n. 165/2001 e smi;
conoscenza di una lingua straniera (a scelta tra inglese, francese e tedesco);
conoscenza ed utilizzazione delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza prevista per la presentazione della domanda e devono essere dichiarati ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di verificare il possesso dei requisiti dichiarati.
La mancanza di uno dei requisiti richiesti comporta l’esclusione del candidato dalla procedura concorsuale. Qualora sia accertata la carenza di uno dei requisiti prescritti, l’esclusione può avvenire in qualunque momento della procedura, anche successivamente all’assunzione in ruolo presso questo ente.

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.

Per consultare il bando e candidarti vai alla pagina web: COMUNE GALLIPOLI BANDO

 

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi