11 maggio 2014

Aforismi e Citazioni

Essere uomo è un mestiere difficile, soltanto pochi ce la fanno.
Ernest Hemingway

 

Ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione.      Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Articolo 23), 1948

 

Come sia possibile sopportare la vera e profonda noia di non fare con scrupolo tutto ciò che si fa, foss’anche battere un chiodo, è difficile spiegarlo.
A. Ronchey

 

Il peggio mestiere è quello di non averne alcuno.
C. Cantù

 

È impossibile godere appieno dell’ozio se non si ha un sacco di lavoro da fare.
J. K. Jerome

 

Il lavoro non mi piace, non piace a nessuno, ma a me piace quello che c’è nel lavoro: la possibilità di trovare se stessi.
J. Conrad

 

Se gli uomini hanno la capacità di inventare nuove macchine che tolgono lavoro ad altri uomini, hanno anche la capacità di rimetterli al lavoro.
J.F. Kennedy

 

Non c’è vera ricchezza all’infuori dell’umano lavoro.
P.B. Shelley

 

Il lavoro e l’applicazione continui sono il cibo del mio spirito. Quando comincerò a cercare il riposo, allora smetterò di vivere.
F. Petrarca

 

In ogni attività la passione toglie gran parte della difficoltà.
Erasmo da Rotterdam

 

Il lavoro, il merito e l’esperienza devono essere sempre ricompensate.
J.P. Raffarin

 

Non è dal lavoro che nasce la civiltà: essa nasce dal tempo libero e dal gioco.
A. Koyré

 

Chi è maestro nell’arte di vivere distingue poco fra il suo lavoro e il suo tempo libero, fra la sua mente e il suo corpo, la sua educazione e la sua ricreazione, il suo amore e la sua religione. Con difficoltà sa cos’è cosa. Persegue semplicemente la sua visione dell’eccellenza in qualunque cosa egli faccia, lasciando agli altri decidere se stia lavorando o giocando. Lui pensa sempre di fare entrambe le cose insieme.
pensiero zen

 

Quando lavoriamo dobbiamo lavorare. Quando giochiamo dobbiamo giocare. Non serve a nulla cercare di mescolare le due cose. L’unico obiettivo deve essere quello di svolgere il lavoro e di essere pagati per averlo svolto. Quando il lavoro è finito, allora può venire il gioco, non prima.
H. Ford

 

“Mettetevelo in testa: qui i ragazzi non vengono per trovare lavoro. Vengono per inventarsene uno.”
il rettore di Harvard nel film The Social Network

 

Non c’è lavoro tanto semplice che non possa essere fatto male.

Arthur Bloch

 

Qualunque stronzo è capace di trovarsi uno straccio di lavoro; invece ci vuole cervello per cavarsela senza lavorare.

Charles Bukowski

 

Felice colui che ha trovato il suo lavoro; non chieda altra felicità.

Thomas Carlyle

 

Il lavoro è una maledizione che l’uomo ha trasformato in piacere.

Emil Cioran

 

Il lavoro è una manna quando ci aiuta a pensare a quello che stiamo facendo. Ma diventa una maledizione nel momento in cui la sua unica utilità consiste nell’evitare che riflettiamo sul senso della vita.

Paulo Coelho

 

Solo dall’armonia costituita dai tre principi: capitale, tecnica, lavoro vengono le sorgenti della fortuna.

Benito Mussolini

 

Se gli uomini hanno la capacità di inventare nuove macchine che tolgono lavoro ad altri uomini, hanno anche la capacità di rimetterli al lavoro.
J.F. Kennedy

 

Il lavoro non mi piace − non piace a nessuno − ma mi piace quello che c’è nel lavoro: la possibilità di trovare sé stessi.

Joseph Conrad

 

In fin dei conti il lavoro è ancora il mezzo migliore di far passare la vita.

Gustave Flaubert

 

Il lavoro è un’ottima cosa per l’uomo: lo distrae dalla sua vita, gli impedisce di vedere quell’altro essere che è sé stesso e che gli rende spaventosa la solitudine.

Anatole France

 

“Il lavoro non deve essere sfruttamento d’un uomo ad opera di un altro uomo, che detiene nelle sue mani il capitale e il potere politico” disse il Socialismo. Va bene, ma quando si è dato il capitale in mano allo Stato e lo Stato in mano a capi “proletari”, cessa il lavoro di essere sfruttamento di uomini da parte di altri uomini?

Luigi Grande

 

Il lavoro non è più rispettabile dell’alcool, e serve esattamente allo stesso scopo: distrae semplicemente la mente.

Aldous Huxley

 

L’uomo sano e saggio non si allontana mai dalla ragione e non si concede nessuno svago se non quello del proprio lavoro.

Henry James

 

È impossibile godere a fondo l’ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare.

Jerome Klapka

 

In un nuovo posto di lavoro, si deve indovinare se per essere ben visto, bisogna lavorare sodo o non far niente.

Jean Josipovici

 

Finiamola con queste formule ambigue quali «il diritto al lavoro» o «a ciascuno il prodotto integrale del suo lavoro». Ciò che noi proclamiamo si è il diritto all’agiatezza – l’agiatezza per tutti

Pëtr Kropotkin

 

L’uomo è un essere di desiderio. Il lavoro può solo soddisfare i suoi bisogni. Sono rari i privilegiati che riescono a soddisfare i bisogni dando retta al desiderio. Costoro non lavorano mai.
Henri Laborit

 

La noia è una malattia di cui il lavoro è un rimedio; il piacere è soltanto un palliativo. Pierre-Marc-Gaston de Lévis

 

Una società fondata sul lavoro non sogna che il riposo.

Leo Longanesi

 

Non è possibile opporre il dovere al piacere, né il lavoro al gioco, quando il dovere è piacere e il lavoro è gioco.

Abraham Maslow

 

La cosa più importante di tutta la vita è la scelta di un lavoro, ed è affidata al caso. Blaise Pascal

 

Si aspira ad avere un lavoro, per avere il diritto di riposarsi.

Cesare Pavese

 

La paura della noia è la sola scusa del lavoro.

Jules Renard

 

Purché non sia in quantità eccessiva, anche il lavoro più monotono riesce meno gravoso dell’ozio alla maggior parte della gente.

Bertrand Russell

 

Uno dei sintomi dell’arrivo di un esaurimento nervoso è la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente importante. Se fossi un medico, prescriverei una vacanza a tutti i pazienti che considerano importante il loro lavoro.

Bertrand Russell

 

Il lavoro migliore non è quello che ti costerà di più, ma quello che ti riuscirà meglio.
Jean-Paul Sartre

 

Il lavoro caccia i vizi derivanti dall’ozio.

Lucio Anneo Seneca

 

Il frutto del lavoro è il più dolce dei piaceri.

Luc de Clapiers de Vauvenargue

 

Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio e il bisogno.

Voltaire

 

Non ci sono lavoro stupidi, è evidente… Ma ce ne sono di quelli che vengono lasciati agli altri.

Miguel Zamacoïs

 

Più desidero che qualcosa sia fatto, meno lo chiamo lavoro.
Richard Bach

 

Si gusta doppiamente la felicità faticata.
Baltasar Gracián

 

L’avidità è il pungolo dell’operosità.
David Hume

 

Al mondo non ci sono che due modi per fare carriera: o grazie alla propria ingegnosità o grazie all’imbecillità altrui.
La Bruyère

 

Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
Bertolt Brecht

 

E’ impossibile godere appieno dell’ozio se non si ha un sacco di lavoro da fare.
Jerome Klapka Jerome

 

Il lavoro allontana tre grandi mali: la noia, il vizio ed il bisogno.
Voltaire

 

Intelligenza: quando ti accorgi che il ragionamento del tuo principale non fila. Saggezza: quando eviti di farglielo notare.

 

I consumatori ricercano la massima soddisfazione, i produttori il massimo profitto e i lavoratori devono lottare contro il massimo sfruttamento.
Carl William Brown

 

Spesso le grandi imprese nascono da piccole opportunità.
Demostene

 

Non dimostrarti insostituibile; se non puoi essere sostituito, non sarai promosso.
Anonimo

 

Noi viviamo nell’epoca in cui la gente è così laboriosa da diventare stupida.
Oscar Wilde

 

Si sa che il lavoro ha sempre addolcito la vita: il fatto è che non a tutti piacciono i dolciumi.
Victor Hugo

 

Un uomo non è un pigro, se è assorto nei propri pensieri; esistono un lavoro visibile ed uno invisibile.
Victor Hugo

 

Ogni volta che basta una sola persona per eseguire un compito con la dovuta applicazione, il compito viene eseguito in modo peggiore da due persone e non viene affatto eseguito se l’incarico è affidato a tre o più persone.
George Washington

 

I malvagi lavorano più duramente per andare all’inferno di quanto non facciano i giusti per andare in paradiso.
Josh Billing

 

La fatica rende le donne loquaci e ammutolisce gli uomini.
Clive Staples Lewis

 

Ad ogni periodo di attività deve seguirne uno di riposo.
Mao Tse-tung

 

Ogni abitudine rende la nostra mano più ingegnosa e meno agile il nostro ingegno.
Friedrich Nietzsche

 

La vera libertà individuale non può esistere senza sicurezza economica ed indipendenza. La gente affamata e senza lavoro è la pasta di cui sono fatte le dittature.
Franklin Delano Roosevelt

 

Recessione è quando il tuo vicino perde il lavoro. Depressione è quando lo perdi tu. Panico quando lo perde anche tua moglie.
Boris Makaresko

 

Vivere del proprio lavoro, una necessità; vivere del lavoro altrui, un’aspirazione.
Alessandro Morandotti

 

Il Governo ha due doveri, quello di mantenere l’ordine pubblico a qualunque costo ed in qualunque occasione, e quello di garantire nel modo più assoluto la libertà di lavoro.
Giovanni Giolitti

 

Se fai il lavoro male, dopo magari non te lo fanno fare più.
Bill Watterson

 

L’etica del lavoro è l’etica degli schiavi, e il mondo moderno non ha bisogno di schiavi.
B. Russel

 

Gli errori, come pagliuzze, galleggiano sulla superficie: chi cerca perle deve tuffarsi nel profondo.
John Dryden

 

Una piccola quantità di denaro che cambia di mano rapidamente farà il lavoro di una grande quantità che si muove lentamente.
Ezra Pound

 

L’artista è niente senza il dono, e il dono è niente senza il lavoro.
Émile Zola

 

Dio mi perdonerà: è il suo mestiere.
Heinrich Heine



		
	

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi