Lavoro bando per 900 nuove assunzioni per medici e operatori sociali

medici specializzazione danimarca

Avviso di selezione pubblica, mediante richiesta di disponibilità, per il reperimento di un contingente di 900 medici, prioritariamente specialisti in medicina legale e/o in altre branche di interesse istituzionale, cui conferire incarichi professionali a tempo determinato finalizzati ad assicurare l’espletamento degli adempimenti medico legali delle UOC/UOS centrali e territoriali.

In considerazione delle vigenti funzioni medico legali attribuite all’INPS per gli adempimenti sanitari di competenza delle Unità Operative Complesse (UOC) e delle Unità Operative Semplici (UOS) territoriali, l’Istituto intende ricorrere alla selezione di 900 medici prioritariamente specialisti in medicina legale e/o in altre branche di interesse istituzionale.

1. Requisiti di partecipazione

Possono presentare la propria candidatura medici prioritariamente specialisti in medicina legale e/o in altre branche di interesse istituzionale.
Saranno escluse le domande di coloro che, già appartenenti ai ruoli di Amministrazioni Pubbliche e collocati in quiescenza, abbiano svolto, nel corso dell’ultimo anno di servizio, funzioni e attività medico legali in ambito previdenziale e/o assistenziale con un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

La presentazione contestuale della domanda alla selezione per medici ed operatori sociali/esperti ratione materiae è motivo di esclusione da entrambe le graduatorie.
Sono tuttavia incompatibili con l’assunzione dell’incarico, i medici che si trovino, al momento della sottoscrizione del contratto, in una delle seguenti situazioni:

esercitino l’attività di medico di medicina generale o di medico pediatra convenzionato con il SSN presso il territorio ove si dovrebbe svolgere l’incarico;

esercitino un incarico analogo a quello oggetto della selezione presso Commissioni mediche in ambito previdenziale e/o assistenziale anche sein qualità di Rappresentante di Associazione di Categoria,indipendentemente dall’ambito territoriale;

effettuino consulenze tecniche di parte, sia con riferimento ad incarichi in corso di espletamento all’atto della sottoscrizione del contratto che con riferimento ad incarichi da conferirsi, per conto e nell’interesse di privati, attinenti all’attività dell’INPS ovvero consulenze tecniche d’ufficio nei procedimenti giudiziari nei quali l’INPS figura quale legittimato passivo;

svolgano o presentino la propria candidatura per incarichi politici o amministrativi, presso organi o enti territoriali e/o nazionali, cariche pubbliche elettive, incarichi governativi, mandato parlamentare;

svolgano e abbiano svolto qualsiasi forma di collaborazione con CAF e Patronati negli ultimi tre anni

abbiano un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso qualsiasi ente pubblico o privato;

siano titolari o abbiano compartecipazioni delle quote di imprese, qualora le stesse possano configurare conflitto di interesse con l’INPS;

siano stati destinatari di condanne penali con sentenza passata in giudicato o di sanzioni disciplinari;

abbiano procedimenti penali in corso.

Il medico che si è candidato, pur essendo inserito nelle liste speciali su base provinciale in qualità di medico fiscale (di cui all’art. 4, comma 10 bis, del D.L. 31 agosto 2013, n. 101 convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125), è tenuto ad optare al momento della sottoscrizione del contratto, non potendo svolgere contemporaneamente l’attività di medico fiscale e di medico esterno convenzionato.

Nella domanda di partecipazione dovrà essere indicata la disponibilità per una unica Regione.

2.Validità temporale delle graduatorie di merito

Le graduatorie regionali avranno validità triennale, con decorrenza dal 1 gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2018.
Nell’ambito del predetto periodo ai primi 900 candidati posti in posizione utile, sono conferiti incarichi di lavoro a tempo determinato, per una durata non superiore ad un anno. I medesimi incarichi possono essere rinnovati, anche più volte, per un periodo massimo di dodici mesi, dai Direttori Regionali

 

competenti, previa verifica dei presupposti di carattere tecnico-professionale funzionali al rinnovo stesso, alle medesime condizioni e temporale e comunque non oltre il 31 dicembre 2018.

3.Oggetto e durata dell’incarico

Ai primi 900 medici collocatisi utilmente nelle graduatorie regionali, redatte dalla Commissione valutatrice in esito alla selezione, saranno conferiti incarichi di collaborazione a tempo determinato, con decorrenza dal 1° gennaio 2016 e scadenza al 31 dicembre 2016, per complessive 48 settimane pro capite, con impegno orario di 25 ore settimanali e retribuzione oraria pari a euro 32,27. L’incarico a tempo determinato attribuito con la presente selezione non è automaticamente rinnovabile.

4.Criteri di valutazione e modalità di attribuzione dei punteggi

Nei criteri di valutazione e nelle modalità di attribuzione dei relativi punteggi sarà tenuto conto sia dei titoli di studio che dei titoli di servizio e professionali prodotti dai candidati secondo la seguente articolazione:

A – Titoli di studio: specializzazioni, dottorati di ricerca e altri titoli rilasciati dalle Università max 40 punti/100

Tenuto conto dell’attinenza della specializzazione alla materia istituzionale e della rilevanza della stessa in relazione alle attività che i vincitori della selezione saranno chiamati a svolgere, l’attribuzione dei punteggi di cui ai predetti titoli seguirà il seguente ordine:

  • –  Specializzazione in Medicina Legale
  • –  Specializzazione in O.R.L.
  • –  Specializzazione in Oftalmologia
  • –  Specializzazione in Medicina del lavoro
  • –  Specializzazione in Oncologia
  • –  Specializzazione in Cardiologia
  • –  Specializzazione in Psichiatria
  • –  Specializzazione in Geriatria
  • –  Specializzazione in Pediatria
  • –  Specializzazione in Neurologia

 

punti 23 punti 20 punti 20 punti 17 punti 13 punti 13 punti 13 punti 13 punti 13 punti 13

 

  • –  Specializzazione in Ginecologia
  • –  Per ogni altra specializzazione (max 3 spec.)
  • –  Dottorato di ricerca nelle suddette specializzazioni
  • –  II Laurea in materia di interesse istituzionale
  • –  Altri titoli Universitari max punti 7

 

Domanda e scadenza

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 30 novembre 2015 attraverso la procedura online (allegato Domanda), ed inoltre, i candidati dovranno presentare la richiesta di disponibilità per una sola Regione o per il Coordinamento generale medico legale.ALLEGATI
Bando
Domanda

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi