Selezione pubblica di insegnante scuola dell’infanzia a tempo pieno ed indeterminato (categoria giuridica C ),

Selezione pubblica per titoli ed esami a tre posti di insegnante scuola dell’infanzia a tempo pieno ed indeterminato (categoria giuridica C ),

con riserva dei posti ai sensi dell’art. 35, comma 3-bis, lettera a), del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e degli articoli 1014, commi 3 e 4 e 678 comma 9, del decreto legislativo 66/2010 e seguenti modifiche e integrazioni.

 

REQUISITI SOGGETTIVI SPECIFICI:

Diploma di Scuola Magistrale o d’Istituto Magistrale o di Liceo Socio-psico-pedagogico conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;
oppure
Titolo di studio riconosciuto equivalente a seguito dell’attuazione di progetti di sperimentazione autorizzati ai sensi dell’art. 278 del D.Lgs. n. 297/1994, se conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;
oppure
Diploma di Laurea in Scienze della Formazione Primaria con indirizzo di insegnante di scuola materna.
REQUISITI GENERALI

a)  cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, nei limiti e con le modalità indicate dall’art. 38 del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165 e dal D.P.C.M. 7.2.1994, n. 174;
b)  I cittadini degli Stati di cui alla lettera a) diversi dall’Italia devono altresì essere in possesso dei seguenti ulteriori requisiti:
godimento dei diritti politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza;
adeguata conoscenza della lingua italiana;
c)  pieno godimento dei diritti politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
d)  compimento del 18° anno di età. Sono fatte salve le norme, anche regolamentari, che prevedono limiti massimi per l’accesso all’impiego;
e)  idoneità fisica all’impiego e allo svolgimento delle mansioni di insegnante scuola dell’infanzia. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione, in base alla normativa vigente, allo scopo di accertare se abbiano l’idoneità necessaria per poter esercitare le funzioni connesse allo specifico profilo professionale;
f)  assenza di condanne penali, anche non definitive, e di procedimenti penali in corso, per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione. Il Comune di Vicenza si riserva inoltre di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato una qualsiasi condanna penale definitiva, alla luce del titolo, dell’attualità e della gravità del reato e della sua rilevanza in relazione alla posizione di lavoro da ricoprire;
g)  non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione; non essere stati licenziati per giusta causa o per giustificato motivo oggettivo; non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
h)  adempimento degli obblighi di leva (solo per i cittadini italiani soggetti a tali obblighi);

 

Termine di scadenza per la presentazione della domanda: ore 12,00 di lunedi’ 18 luglio 2016. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate con le modalita’ indicate nel bando.

L’avviso di selezione in versione integrale e il modello di domanda di ammissione sono pubblicati sul sito internet al seguente indirizzo: www.comune.vicenza.it – link «Pubblicazioni on-line, concorsi pubblici».

 

Per informazioni: Settore risorse umane, organizzazione, Segreteria generale e partecipazione, corso Palladio, 98 (tel. 0444/221300-221303-221339).

 

BANDO 

Vai alla barra degli strumenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi