Concorso pubblico 230 posti indetto dal Ministero Dell’Economia e Delle Finanza

Concorso pubblico per esami, per l’assunzione a tempo indeterminato, 230 unità con il profilo di collaboratore amministrativo cosi suddivise:

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

Pubblicati in gazzetta ufficiale tre concorsi per l’assunzione di 230 nuove unità

60 con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento economico-finanziario;
80 con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento statistico ed economico
90 con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento economico aziendale e contabile

CONCORSO (scad. 26 aprile 2018)

Concorso pubblico, per esami, per l’assunzione, a tempo indeterminato, di ottanta unita’ di personale, caratterizzate da specifiche professionalita’, con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento statistico ed economico quantitativo (Codice concorso 01), da inquadrare nella terza area funzionale, fascia retributiva F1, e da destinare agli uffici centrali e/o territoriali. (GU n.25 del 27-03-2018)

Per l’ammissione al concorso e’ richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
b) godimento dei diritti civili e politici;
c) possesso di uno dei seguenti titoli di studio: 1. «laurea triennale» (L) nelle seguenti classi di laurea o equiparate: ingegneria dell’informazione (L-08); ingegneria industriale (L-09); scienze e tecnologie informatiche (L-31); scienze economiche (L-33); scienze matematiche (L-35); statistica (L-41); 2. «laurea magistrale» (LM), appartenente ad una delle seguenti classi: informatica (LM-18); ingegneria gestionale (LM-31); ingegneria informatica (LM-32); matematica (LM-40); sicurezza informatica (LM-66); scienze dell’economia (LM-56); finanza (LM-16); scienze economiche-aziendali (LM-77); scienze statistiche (LM-82); scienze statistiche, attuariali e finanziarie (LM-83); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009; 3. «diplomi di laurea» (DL), di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM).

 

CONCORSO (scad. 26 aprile 2018)

Concorso pubblico, per esami, per l’assunzione, a tempo indeterminato, di novanta unita’ di personale, caratterizzate da specifiche professionalita’, con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento economico aziendale e contabile (Codice concorso 02), da inquadrare nella terza area funzionale, fascia retributiva F1, e da destinare agli uffici centrali e/o territoriali. (GU n.25 del 27-03-2018)

Per l’ammissione al concorso e’ richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
b) godimento dei diritti civili e politici;
c) possesso di uno dei seguenti titoli di studio: 1. «laurea triennale» (L) nelle seguenti classi di laurea o equiparate: Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze economiche (L-33); 2. «laurea magistrale» (LM), appartenente ad una delle seguenti classi: Ingegneria gestionale (LM-31); Scienze dell’economia (LM-56); Finanza (LM-16); Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63) Scienze economiche-aziendali (LM-77); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009; 3. «diplomi di laurea» (DL), di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM).

 

CONCORSO (scad. 26 aprile 2018)

Concorso pubblico, per esami, per l’assunzione, a tempo indeterminato, di sessanta unita’ di personale, caratterizzate da specifiche professionalita’, con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento economico-finanziario (Codice concorso 03), da inquadrare nella terza area funzionale, fascia retributiva F1, e da destinare agli uffici centrali e/o territoriali. (GU n.25 del 27-03-2018)

Per l’ammissione al concorso e’ richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
b) godimento dei diritti civili e politici;
c) possesso di uno dei seguenti titoli di studio: 1. laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o equiparate: Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze economiche (L-33); Scienze matematiche (L-35); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36); Statistica (L-41); 2. laurea magistrale (LM), appartenente ad una delle seguenti classi: Scienze dell’economia (LM-56); Finanza (LM-16); Scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63); Relazioni internazionali (LM-52); Scienza della politica (LM-62); Scienze economiche-aziendali (LM-77); Scienze statistiche (LM-82); Scienze statistiche, attuariali e finanziarie (LM-83); Studi europei (LM-90); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009; 3. diplomi di laurea (DL), di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM).

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi