Forze dell’Ordine: previste 10000 assunzioni

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini annuncia le nuove misure :Nuove assunzioni, più soldi e mezzi.

Il Governo giallo-verde si appresta a varare la riorganizzazione delle forze dell’ordine. Un “piano di riordino” annunciato dal vice premier leghista Matteo Salvini, che prevede in primis l’assunzione straordinaria di diecimila unità da impiegare nei corpi di Polizia e Carabinieri. Il potenziamento si allargherà anche ai Vigili del fuoco, con altri 1500 nuovi ingressi.

Il Viminale starebbe lavorando al progetto già da alcuni mesi, nel tentativo di trovare le coperture finanziarie nel breve periodo: nello specifico, servirebbe all’incirca un miliardo di euro, per permettere l’avvio delle assunzioni già all’inizio del 2019.

Il piano al momento non è ancora definitivo, ma secondo le prime notizie dovrebbe potenziare alcune questure a danno di altre. Crescerà significativamente il numero degli agenti a Roma , Napoli, Milano, Catania, Brescia e Catanzaro, mentre subiranno un ridimensionamento le questure di Genova, Reggio Calabria, Messina, Latina e Macerata. Rinforzi in arrivo anche a Venezia, Verona e Padova, tanto da rendere la regione Veneto la più beneficiata dal provvedimento.

Ma le misure non convincono i sindacati di categoria: assunzioni a parte, mancherebbero ancora all’appello le risorse per rinnovare il contratto a molti agenti già assunti. Si calcola, infatti, che il numero di poliziotti e carabinieri in attesa di proroga o stabilizzazione sarebbe intorno a 470mila.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi