La Croce Rossa Italiana seleziona Operatore per l’Accoglienza

Operatore per l’accoglienza. Progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati)

Ruolo: Operatore per l’accoglienza. Progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati)
Area/Dipartimento: Migrazioni – Operations
Sede di Lavoro:  Settimo Torinese
Referente: Coordinatore equipe multidisciplinare SPRAR

Responsabilità di gestione: Coordinatore centro di accoglienza
Tipo di contratto:
 Tempo determinato – Inquadramento al livello C1 del contratto ANPAS
Durata:
 12 mesi
Salario di riferimento: 17.781,79 Euro

L’ Associazione della Croce Rossa Italiana (CRI) è un soggetto di diritto privato ad interesse pubblico, posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, che ha come scopo l’assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che in tempo di conflitto. L’Associazione della Croce Rossa Italiana fa parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e, nelle sue azioni a livello internazionale, si coordina con il Comitato Internazionale di Croce Rossa (CICR), nei paesi in conflitto, e con la Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (FICR), per gli interventi in tempo di pace.

In questo contesto, e sulla base dell’analisi dei bisogni e delle vulnerabilità della comunità alla quale si rivolge, la CRInel dicembre del 2011, approva i suoi sei Obiettivi Strategici 2020, che identificano le priorità umanitarie dell’Associazione:

  • Obiettivo Strategico 1: Tuteliamo e proteggiamo la salute e la vita;
  • Obiettivo Strategico 2: Favoriamo il supporto e l’inclusione sociale;
  • Obiettivo Strategico 3: Prepariamo le comunità e diamo risposta a emergenze e disastri;
  • Obiettivo Strategico 4: Disseminiamo il Diritto Internazionale Umanitario, i Principi Fondamentali e i Valori Umanitari e cooperiamo con gli altri membri del Movimento Internazionale;
  • Obiettivo Strategico 5: Promuoviamo attivamente lo sviluppo dei giovani e una cultura della cittadinanza attiva;
  • Obiettivo Strategico 6: Agiamo con una struttura capillare, efficace e trasparente, facendo tesoro dell’opera del Volontariato.

Scopo del ruolo:

Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (S.P.R.A.R.) è un sistema di accoglienza che ha come obiettivo la riconquista dell’autonomia individuale dei richiedenti/titolari di protezione internazionale e umanitaria.

Si ricerca un operatore che inserendosi nel lavoro dell’equipe, già presente presso il Progetto S.P.R.A.R. di Settimo Torinese, contribuisca a rispondere in modo qualificato ai bisogni dei beneficiari cooperando attivamente ai processi di integrazione nel contesto sociale e lavorativo.

Nello specifico la figura dovrà garantire la gestione sotto il coordinamento del Responsabile dell’equipe multidisciplinare e gli aspetti organizzativo-gestionali del progetto di accoglienza integrata.
La figura rappresenterà per i beneficiari del progetto un punto di riferimento ed ascolto quotidiano rispetto alle esigenze specifiche sia di carattere educativo che materiale.

Compiti e responsabilità:

  • Gestione quotidiana con i beneficiari accolti, interagendo con gli stessi quale punto di riferimento per l’implementazione dei servizi educativi offerti dagli altri professionisti dell’equipe.
  • Individuazione ed ascolto dei bisogni dei beneficiari accolti durante tutto il percorso progettuale, evidenziandone criticità e particolari esigenze.
  • Coinvolgimento dei beneficiari nelle attività  del progetto di accoglienza, esterne ed interne al centro, che favoriscano gradualmente la (ri)acquisizione dell’autonomia degli stessi.
  • Programmazione e follow-up, con i beneficiari e di concerto con i membri dell’equipe multidisciplinare, degli appuntamenti di varia natura (amministrativi, educativi, colloqui psicologici, sanitari, legali) nel rispetto dei progetti educativi individuali redatti per ciascun beneficiario accolto.
  • Promozione di attività di responsabilizzazione rispetto alle prospettive progettuali proposte ed alla comunità ospitante.
  • Partecipazione attiva alle attività intraprese dall’equipe multidisciplinare, con particolare attenzione alle necessità ed esigenze espresse dai singoli beneficiari.

Competenze tecniche ed esperienza:

  • Laurea breve o magistrale (scienze dell’educazione, comunicazione interculturale, materie giuridiche, scienze internazionali dello sviluppo e della cooperazione).
  • Preferenziale qualifica professionale di mediatore interculturale o titoli analoghi certificati.
  • Comprovata esperienza di gestione di attività nel settore dell’accoglienza delle persone migranti.
  • Esperienza di lavoro in equipe multidisciplinare.
  • Conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua (preferibili francese e/o  arabo).

Competenze trasversali:

  • Condivisione della Mission e dei Principi dell’Associazione della Croce Rossa Italiana.
  • Proattività ed autonomia.
  • Capacità di lavorare in team anche in condizioni di stress con scadenze urgenti o situazioni di emergenza.
  • Ottime capacità comunicative necessarie per rapportarsi con i colleghi senza creare situazioni di conflitto.
  • Capacità di mediazione.

Come Candidarsi:

Per candidarsi occorre inviare il proprio CV in formato europeo all’indirizzo e-mail recruiting@cri.it entro il 24/09/2018 inserendo nell’oggetto il codice “OP-ACCOGLIENZA-SPRAR

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi